Articoli

PIANI PERSONALIZZATI DI SOSTEGNO IN FAVORE DI PERSONE CON GRAVE DISABILITA' - AVVISO

SCADUTO IL 30 giugno 2020 ORE 00:00

PIANI PERSONALIZZATI DI SOSTEGNO IN FAVORE DI PERSONE CON GRAVE DISABILITA' - AVVISO

PIANI PERSONALIZZATI DI SOSTEGNO IN FAVORE DI PERSONE CON GRAVE DISABILITA' - AVVISO

Si informa che la Regione Autonoma della Sardegna, con Deliberazione G.R. n. 11/10 del 11.03.2020, ha disposto

  • la prosecuzione dei Piani in essere al 31.12.2019 fino al 30.06.2020;
  • l’attivazione dei nuovi Piani e dei Piani in rinnovo con decorrenza dal 1° Luglio 2020, per coloro che sono in possesso di certificazione di handicap grave di cui all’art. 3 comma 3 della Legge n. 104/92, rilasciata entro il 31.12.2019, o che hanno effettuato la visita entro il 31.12.2019 la cui certificazione definitiva sia stata rilasciata successivamente a tale data.

 

Si avvisa pertanto che sono riaperti i termini per la presentazione delle domande per usufruire delle misure di sostegno a favore delle persone affette da grave disabilità ai sensi della Legge n. 162/98 e si invitano gli interessati, che non avessero ancora provveduto a farlo, a presentare richiesta all’Ufficio Protocollo del Comune presso l’apposita cassetta posta all’ingresso della sede comunale, via pec all’indirizzo di posta protocollo@pec.comune.tramatza.or.it, via mail ordinaria all’indirizzo protocollo@comune.tramatza.or.it utilizzando l’apposito modulo, debitamente compilato e con la documentazione allegata, scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.tramatza.or.it .

Le richieste dovranno essere corredate dalla seguente documentazione:

  • Copia della Certificazione di handicap grave ai sensi della L. n. 104/92 art. 3 c. 3;
  • Allegato B - Scheda salute da compilarsi a cura del Medico di Medicina Generale o Medico di struttura pubblica o convenzionato;
  • Attestazione dell’ISEE socio-sanitario 2020;
  • Allegato D - Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) riguardante gli emolumenti e le entrate esenti IRPEF percepiti dal destinatario del piano nell’anno 2019;
  • Copia del documento d’identità (del richiedente e/o del beneficiario).

e presentate in Comune entro e non oltre il 22 MAGGIO 2020.

 

Per quanto attiene ai Piani in corso, alla luce delle misure restrittive adottate per il contenimento dell’epidemia da Covid 19, tenuto conto che in alcuni casi vi è l’impossibilità di erogare con continuità i servizi come pianificati, per i mesi da marzo a giugno si prescinde dal principio generale di articolazione del finanziamento in mensilità consentendo la massima flessibilità nell’attuazione dei piani stessi e il recupero del finanziamento eventualmente non speso. Nei casi in cui le famiglie sospendano gli interventi a domicilio o siano gli operatori a interrompere gli accessi, le ore eventualmente non svolte potranno essere recuperate nelle mensilità successive. Saranno ritenuti ammissibili i costi delle prestazioni di servizi rese non in presenza ma con modalità telematiche, così come i pagamenti anticipati di servizi usufruiti nei mesi successivi. Al termine della situazione emergenziale, verrà ripristinato il principio generale di articolazione del finanziamento in mensilità dei piani con la possibilità di recuperare le ore/servizi non attivati o goduti da marzo a giugno nei restanti mesi.

Per informazioni e chiarimenti rivolgersi telefonicamente o via e mail all’Ufficio Servizi Sociali.

Condividi: